RACCOLTA FONDI UNICEF: COMPRA UNA ORCHIDEA

 

L’orchidea UNICEF: così preziosa che può salvare la vita a un bambino”. Con questo slogan l’Unicef lancia la campagna di sensibilizzazione per raccogliere fondi in tutta Italia.

Con i fondi raccolti – spiega Vincenzo Spadafora – Presidente di Unicef “verrà finanziata la strategia accelerata per la sopravvivenza e lo sviluppo della prima infanzia, che prevede un pacchetto integrato di interventi con alimenti, vaccinazioni, vitamina A, zanzariere e altri strumenti essenziali per la sopravvivenza dei bambini; il programma si prefigge entro il 2011 di salvare la vita di 240.000 bambini sotto i 5 anni, beneficiari diretti degli interventi finanziati da Unicef Italia”.

Numerose le personalità dello spettacolo, dello sport e della musica che hanno aderito alla iniziativa, resa possibile grazie anche al lavoro del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, fra i tanti, segnaliamo due protagonisti della televisione italiana, “nonno” Lino Banfi (a proposito, auguri in anticipo a tutti i nonni italiani, domani è la loro festa) e Rita Savignone, nota al pubblico televisivo per la trasmissione “I Cesaroni”.

Offerta minima per portarsi a casa l’orchidea phalaenopsis, 15 €, clou della manifestazione meneghina in Via Dante all’altezza di Via Rovello, sebbene, siano tante le piazze milanesi dove si potranno acquistare le orchidee, il tutto grazie al lavoro di centinaia di volontari in tutto il Paese.

Infine, una curiosità botanica, l’orchidea phalaenopsis è l’unica pianta che fiorisce in questo periodo dell’anno!

Questa voce è stata pubblicata in beneficienza. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...