GIOVEDI’ BOLLITO A MILANO

A Milano il giovedì è dedicato al bollito. Le origini di questo splendido piatto sembrano risalire ai tempi del re Alboino, che incaricò il proprio cuoco di inventare una ricetta che ridasse le forze alla moglie Rosamunda, che si stava lasciando morire per il dolore dell’assassinio di suo padre. Se le sue origini siano o meno proprio queste non lo sappiamo, una cosa è certa, il bollito è un piatto ‘continentale’, in Francia la pentola la chiamano pot-au-feu e in Austria Tafelspitz.

Ma dove si mangia a Milano il miglior bollito della città? Tre gli indirizzi segnalati dal nostro esperto gastronomico, uno in zona Sarpi, l’altro non distante dal Parco Marinai d’Italia,  dove però, non vige l’usanza tipica milanese di dedicare al bollito il pasto abbondante del giovedì:

Sambuco dell’Hotel Hermitage (via Messina, 10 – tel. 02 33610333 – chiuso sabato e domenica a pranzo). Vitello, cotechino, gallina, lingua, testina e via dicendo, non esiste un carrello vero e proprio quanto piuttosto un grande tavolo imbandito dove comporre il proprio piatto. Il prezzo a forfait è di 75 euro, e comprende oltre alle salse, primi e dolci. Vino a parte.

Masuelli San Marco (v.le Umbria, 80 – tel. 02 55184138 – chiuso lunedì a pranzo e domenica – 22 euro).  Anche qui il giorno dedicato al bollito è il lunedì, alla sera, quando potete degustare il bollito come declinazione della più classica cucina del nord d’Italia ( il locale è aperto dal 1921). Lingua, cappello da prete, gallina, stinco e altro, condito con le salsine classiche, bagnet e mostarda.

Il Ristorante di Agostino Campari: questa volta dovete uscire da Milano per andare in via Novara 81 ad Abbiategrasso (ma non il lunedì). Qui il carrello c’è fisicamente e vi porterà: cappello da prete, salamino, manzo, lingua, testina, gallina bollita e il sanguinaccio, un’ampia scelta di verdure, che seguono la stagionalità, mostarda di frutta e di verdura.

dr. Anna Sara Balloni – faremilano@gmail.com

Questa voce è stata pubblicata in mangiare a milano e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...