SCUOLA MILANO: APERTE PER FERIE

La crisi internazionale obbliga le famiglie a rinunciare alle ferie fuori città, molti milanesi lavorano nel periodo fra Natale e l’Epifania, tantissimi genitori debbono risolvere la questione di dove sistemare i figli in età scolare durante la chiusura delle scuole, alcuni chiedono aiuto a nonni e parenti, i più fortunati possono permettersi una baby sitter.

In questo scenario, alcune scuole di Milano si sono mosse per offrire un servizio di supporto, l’iniziativa si chiama scuole “aperte per ferie”, sta ottenendo il plauso dell’intera città e dei politici milanesi, un grosso grazie ai presidi e a tutte le persone che si stanno attivando per aiutare cittadini e residenti a Milano.

Inizialmente le scuole erano sei, pochi giorni dopo sono arrivate a unndici e il dato è milanocresciuto notevolmente giorno dopo giorno, a conferma che la richiesta è ampia, soprattutto nelle realtà semiperiferiche ad alta concentrazione di alunni extracomunitari: i genitori interessati dovranno ugualmente pagare qualche euro il servizio, in linea di massima, una cifra compresa fra i 10 e i 15 euro al giorno.

Una questione collegata era poi il pasto, in un primo tempo la società Milano Ristorazione aveva posto dei dubbi sulla fattibilità di garantire un piatto caldo agli alunni, poi, incalzata dalle proteste e dalle lamentele, anche grazie alla sensibilizzazione della stampa, il problema è rientrato e ciascun alunno avrà l’opportunità di mangiare a scuola, il tutto senza ulteriori costi, visto che la retta mensile comprende i mesi di dicembre e gennaio.

Un grazie anche al Comune di Milano che si è impegnato a pagare il riscaldamento nelle scuole che aderiscono all’iniziativa.

Mentre, insomma, le scuole superiori della città (Berchet e Leonardo da Vinci, per citare le più famose in centro città) vivono da settimane una fase delicata fra scioperi, Anti Gelmini Day e occupazioni a vario titolo, alle elementari genitori e corpo docente trovano soluzioni tutto sommate economiche e di buon senso, a conferma che, a volte, una buona idea può fare molto di più di un picchetto o di una  assemblea.

Kevin John Carones – faremilano@gmail.com

Questa voce è stata pubblicata in scuola e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...