PM10 MILANO ALLE STELLE, ARRIVA IL TEST RESPIRAZIONE

La percentuale di Pm10 riguardante il Comune di Milano è, ancora una volta, ampaimente sopra la soglia, le centraline di Milano hanno registrato, nella giornata di venerdì, valori ampiamente fuori legge (50 mg/mc), anche alcuni comuni dell’hinterland sono risultati fuori norma: nel frattempo, il Comune di Milano offre un test del respiro per verificare l’efficienza polmonare di ciascun cittadino, messa a dura prova in questo inverno dalle polveri sottili.

Ancora una volta livelli di Pm10 ampiamente sopra la soglia di attenzione (50 mg/mc), in particolare, le centraline dell’Arpa hanno rilevato ieri concentrazioni di inquinante pari a 91 mg/mc a Città Studi, 119 in via Senato e 96 al Verziere, mentre, in provincia, i valori sono stati 111 mg/mc ad Arese, 108 a Limito di Pioltello.

E’ partita oggi, invece, sabato 5 febbraio, vigilia della seconda “domenica a piedi”, al parcheggio Bonola, la nuova campagna del Comune in collaborazione con Avis Milano. Si tratta di una misurazione gratuita del respiro dei milanesi: test che, per cinque giorni, saranno effettuati nelle piazze cittadine da personale sanitario specializzato a bordo di un’unità mobile dell’Associazione Volontari del Sangue.

Lo scopo i questi test spirometrici, che servono a valutare la funzionalità polmonare, è di verificare l’effettiva ricaduta dell’inquinamento sulla salute dei cittadini.

E’ un’iniziativa che esprime la massima attenzione dell’Amministrazione milanese sulle condizioni di salute dei cittadini legate all’inquinamento e alle relative polemiche sollevate in queste settimane“, ha sottolineato l’assessore alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna. “Il test – ha ggiunto – aiuta a capire gli eventuali livelli restrittivi della capacità respiratoria, le cui cause possono essere genericamente ricondotte all’uso del tabacco, al poco esercizio fisico, ai virus influenzali e ai particolati inquinanti“.

I test – aggiunge Luca Maria Munari, presidente di Avis Milano – sono particolarmente utili perché in grado di diagnosticare la broncopneumopatia cronica ostruttiva, conosciuta anche con l’acronimo Bpco, che è la terza causa di morte nel mondo occidentale. Colpisce ben il 5% della popolazione ed è ampiamente sottovalutata. Per questo è importante identificare precocemente nella popolazione sana  i casi che saranno poi inviati alle strutture sanitarie pubbliche specializzate. Comune e Avis, con questo progetto, vogliono fare qualcosa di concreto per la salute dei milanesi e promuovere stili di vita salutari“.

I test, effettuati a bordo dell’ambulatorio itinerante dell’Avis, servono a scoprire quanto possa incidere sulla salute lo smog, ma anche il fumo di sigaretta, grazie alla spirometria. Un mezzo diagnostico efficace, indolore e non invasivo, dai referti attendibili: permette infatti, la misurazione dell’aria emessa e la velocità di emessione “al primo secondo” (in termine tecnico FEV).

Il test é effettuato all’interno di una cabina, dove si viene collegati ad un tubo nel quale respirare mentre un computer misura i flussi aerei e fornisce informazioni sull’eventuale stato di ostruzione delle vie respiratorie.

L’iniziativa partita oggi da Bonola proseguirà nei prossimi 4 giorni:
– domenica 6 febbraio, dalle ore 9.00 alle 18.00, in piazza Liberty
– lunedì 7 febbraio, dalle ore 9.00 alle 18.00, in largo Richini
– martedì 8 febbraio, dalle ore 9.00 alle 18.00, in viale G.S. Bach
– mercoledì 9 febbraio, dalle ore 9.00 alle 18.00, in piazza Duca D’Aosta

Kevin John Carones – faremilano@gmail.com

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ambiente, salute e bellezza, traffico e viabilità e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...