RISTORANTE GIACOMO ARENGARIO: NAS DIPENDENTI IN NERO E PESCE SURGELATO?

“Abbiamo 17 dipendenti assunti e cinque in prova – sono le parole di difesa di Marco Monti, amministratore delegato della società titolare del ristorante Giacomo all’Arengario, splendida location con tavolini vista Duomo – su questi ci sono stati contestate irregolarità. Abbiamo avuto una multa di mille e 500 euro e l’obbligo di assunzione, cosa che avremmo comunque fatto. Le altre contestazioni riguardano il fatto che gli oli esausti fossero vicino alle casse d’acqua minerale, e che non vi fossero i dispenser del sapone per i dipendenti. Si tratta di violazioni minime”.

Sarà vero? Da alcune indiscrezioni, peraltro, confermate dal quotidiano La Repubblica (il quotidiano evidenzia come la multa comminata venerdì sera sia di € 25.000), sembra che al posto del pesce fresco , ci fosse del pesce congelato e che, contrariamente a quanto prevede la legge, non fosse indicato nel menù.

Il proprietario del locale, ubicato al terzo piano del Museo del 900, fra Via Marconi e Piazza Duomo, si difende dichiarando che “Il nostro è pesce fresco abbattuto in negativo, cioè portato a -18 gradi come previsto dalle norme nel caso dei pesci serviti crudi. La mia famiglia fa ristorazione da decenni il primo obiettivo è sempre stato quello di rispettare la clientela, i militari del Nas mi hanno detto che arriverà solo una multa di tremila euro per quel pesce che loro considerano surgelato“.

Anche in questo caso qualche dubbio resta.

Insomma, la nostra città di Milano fa proprio fatica a fare parlare di sè per qualcosa di bello e positivo. Nel caso specifico, il ristorante si trova in uno degli stabili più belli e di charme del centro storico, la mostra del 900 è visitata quotidianamente da migliaia di persone (ingresso gratis fino al 28/2), i clienti del ristorante sono per lo più turisti e stranieri, i quali, si fermano a mangiare in un luogo delizioso dopo avere visitato il museo.

Chi lo gestisce dovrebbe essere impeccabile, invece, per sua stessa ammissione, ha personale non in regola (salvo poi precisare che stava per assumerlo) e sembra abbia venduto del pesce congelato spacciandolo per fresco.

Speriamo che questa vicenda venga chiarita subito e che, qualora venissero confermate le responsabilità del ristoratore (vale sempre la presunzione di innocenza), immediatamente, via internet, parta un tam tam mediatico per stroncarlo.

Per contro, auspichiamo che, anche chi debba trovare dei gestori per queste posizioni top, sia più vigile, più attento e gestisca meglio il proprio lavoro (non è possibile che, dopo poco più di un mese, ci siano simili contestazioni).

Tra Bunga Bunga e Affittopoli, la città, in queste ultime settimane, è già troppo nell’occhio del ciclone per scandali e favoritismi, nessun cittadino sente il bisogno che il discorso si allarghi anche alla frode in commercio.

Kevin John Carones – faremilano@gmail.com

Questa voce è stata pubblicata in cronaca, locali e ristoranti, mangiare a milano e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a RISTORANTE GIACOMO ARENGARIO: NAS DIPENDENTI IN NERO E PESCE SURGELATO?

  1. MARINA BUSETTO ha detto:

    Cosa dire…conosco Marco da anni, per incontri di lavoro in altri ambiti.
    Credo che non sventoli la bandiera della perfezione…ma molto ci si avvicina.
    Chi effettua dei controlli del food dovrebbe ben conoscere l’uso degli abbattitori e Marco Monti è sempre al passo con le tecniche piu’ innovative.
    Si dovrebbero intervistare i suoi collaboratori-dipendenti per capire quanti sforzi fa per dare a Milano una ristorazione desiderabile!

  2. giulio ha detto:

    .. quali sono i “turisti” che vanno a mangiare al ristorante da Giacomo.
    dove il caffe’ al banco costa tre euro, l’aperitivo 15 euro e un pranzo di tre portate (ridotte) si avvicina piu’ ai 90 euro che ai trenta di un comune ristorante da museo… ???
    si avvicina

  3. davide ha detto:

    che mi dice allora di grom? Mi sa dire perche’ sono andati’ a controllare giacomo e non sono andati ancora da grom?
    Sarei felice di una sua parere.
    Grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...