MILANO VISITE MEDICHE GRATUITE PER I BAMBINI


In questi giorni, oltre 74mila famiglie milanesi stanno ricevendo, nella propria casella postale, una lettera dell’Assessorato alla Salute del Comune di Milano che offre l’opportunità di sottoporre i propri figli a visite mediche gratuite dei denti, della vista e della colonna vertebrale.

 

L’Assessore Gianpaolo Landi di Chiavenna ha dichiarato: “è una grande operazione che rientra nel progetto ‘Piazze della Salute Giovani’, voluta per sensibilizzare le famiglie sull’importanza della prevenzione, un’attenzione che deve seguire tutte le fasi della vita e ancora di più l’età evolutiva, soprattutto per quanto riguarda la salute orale, la vista e la postura”.

È stato quindi previsto un programma di prevenzione per la salute orale dedicato ai bimbi di 6 anni, con l’obiettivo di riconoscere le situazioni a rischio di malattia nel momento dell’eruzione dei denti permanenti e di intercettare le situazioni critiche per il corretto sviluppo della bocca con importanti ricadute su respirazionedeglutizionemasticazione e fonazione.

E, siccome la cultura della corretta igiene orale si sviluppa prima di tutto in famiglia, ha messo uno specialista anche a disposizione dei genitori per un 1° controllo gratuito: per usufruire di questa opportunità basta prenotare il consulto dall’ortodonzista più vicino, telefonando sino al 31 marzo al numero verde 800.144.917, dal Lunedì al Venerdì, dalle 10.00 alle 14.00.

Per le famiglie con bimbi di 3, 4 e 5 anni è invece stato organizzato un programma di prevenzione della vista con consulti per intercettare precocemente i “difetti visivi” che, se non seguiti, possono anche influire sull’apprendimento e la capacità di attenzione; mentre per famiglie con figli di 9, 10 e 11 anni è nato il ‘Progetto Scoliosi’, con l’obiettivo di informare e sensibilizzare su tematiche importanti come le “alterazioni posturali”, per le quali la diagnosi precoce riveste grande importanza.

L’Assessore Landi ha concluso: “purtroppo, nell’attuale periodo di crisi economica, le famiglie sono costrette a ridurre drasticamente le spese sanitarie, in primis quelle odontoiatriche: 1 italiano su 10 non va dal dentista neanche se ne ha bisogno, com’è emerso dalla 8° edizione di Osservasalute presentata nei giorni scorsi all’Università Cattolica di Roma. Ed è per andare incontro alle famiglie milanesi che l’Assessorato alla Salute si è impegnato a offrire gratuitamente tre tipi di visite specialistiche molto importanti per la crescita dei bambini”.

Previa telefonata al numero verde indicato sulla lettera, si può scegliere un dentista tra quelli proposti in base alla propria zona di residenza e telefonare poi direttamente per fissare un appuntamento . Personalmente abbiamo portato un bambino a fare una visita di controllo ai denti presso un dentista in zona Corso Vercelli, la visita è risultata esaustiva ed accurata, la dottoressa ha fornito informazioni relative alla crescita dei denti permanenti e dato consigli di igiene orale.

Anna Sara Balloni  faremilano@gmail.com

Questa voce è stata pubblicata in bambini, prevenzione e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a MILANO VISITE MEDICHE GRATUITE PER I BAMBINI

  1. Elena ha detto:

    Buonasera, vi scrivo in quanto residente a Milano e mamma di un bambino di 4 anni.
    Ho ricevuto la lettera firmata ass. Landi che mi informava della possibilità di rivolgermi ad una farmacia sita nel territorio della città per un primo controllo della vista per mio figlio.
    Oh, finalmente, mi dico. Meno male che il comune organizza iniziative sensate per i giovani milanesi.
    Nella lettera veniva esplicitata, oltre alla gratuità, la non necessità di prenotazione.
    Secondo quanto scritto , era sufficiente presentarsi in una delle farmacie indicate con la lettera ricevuta e, presto detto, il controllo veniva fatto.
    Con mia (e di molte mamme presenti oggi in una delle farmacie indicate) sorpresa, veniamo a sapere che è necessaria la prenotazione.
    Giustamente, mi dico: come possono una manciata di farmacie (meno di 10) fronteggiare l’affluenza di molti e molti bambini milanesi nella fascia dei 3 – 5 anni?
    E’ normale che per agevolare le famiglie, diminuire i tempi d’attesa etc, le farmacie abbiano deciso di deviare il servizio offerto dal comune di Milano solo su prenotazione.
    Ma perchè il comune di Milano non c’è arrivato prima?
    Ma perchè le cose proposte, seppur intelligenti, finiscono per infastidire i cittadini?
    Perchè?
    Scusate lo sfogo, ma oggi ho perso 1 ora di tempo per raggiungere la farmacia. 1/2 ora per trovare un parcheggio. 5 minuti per capire che dovevo prenotare prima, 1 ora di coda in tangenziale per tornare a casa…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...