NUOVO CENTRO COMMERCIALE A MILANO

Nascerà nel 2015 alle porte di Milano, a due passi dall’aeroporto di Linate, precisamente in Comune di Segrate, non distante da Milano San Felice: la proprietà fa capo al Gruppo Percassi che, poche ore fa, ha annunciato una joint venture al 50% con il gruppo australiano Westfield, leader mondiale nel settore dei centri commerciali.

I numeri sono impressionanti, investimento complessivo di qualche centinaio di milione di euro, prevista una superficie di negozi di circa Mq 170.000, grande attenzione verrà data al discorso leisure: per i dettagli ecco le parole dell’imprenditore bergamasco Antonio Percassi, il quale, ha dichiarato come “questo progetto è una grande occasione di rinnovamento per le zone est di Milano, non si tratta, infatti, di un semplice centro commerciale, come dimostrano le aree di vendita, che occupano meno del 50%  dell’ intera struttura, ma di un vero e proprio centro per il tempo libero, un progetto unico nel suo genere. L’offerta culturale e di svago che sarà in grado di proporre, infatti arricchirà Segrate e i comuni limitrofi, portando la loro ricchezza e riqualificandoli anche grazie alle opere di viabilità senza le quali il progetto non avrebbe ragion d’essere”.

Il progetto è molto ambizioso, molti i favorevoli, tanti i pareri contrari (il Gruppo Percassi ha sempre assicurato che verrà dato ampio spazio alle tematiche ambientali).

Di certo, molto positiva la voglia di un grande gruppo mondiale, in questo momento di crisi economica internazionale, di investire nella città di Milano, con le ricadute che saranno fisiologiche anche sul mercato del lavoro.

I critici, invece, pongono l’accento sui problemi di traffico, viabilità e smog che una simile struttura porterà in tutta l’area est Milano, con difficoltà oggettive ad entrare e uscire quotidianamente dalla città nelle grandi arterie di collegamento limitrofe alla costruzione: Corelli, Rivoltana, Forlanini e Cassanese.

Più di un dubbio, infine, sulla tempistica: prevedere quattro anni per la nascita di un centro di queste dimensioni è una previsione molto ottimistica.

Kevin John Carones – faremilano@gmail.com

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in negozi, spesa a milano e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a NUOVO CENTRO COMMERCIALE A MILANO

  1. stefano ha detto:

    ma con tutto lo spazio che si trova nell’area della vecchia I.N.S.E.(Via Rubattino), dove potrebbero costruirci una cittadina…come mai costruirla nella zona della dogana?..non riescono a sfruttare al meglio gli spazi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...