INTER TRABZONSPOR 0-1: GOL, VIDEO, HIGHLIGHTS E SINTESI YOUTUBE

Si è giocato ieri sera il match di apertura della Champions League per l’Inter, i nerazzurri hanno affrontato allo stadio San Siro i turchi dello Trabzonspor, una squadra arrivata a Milano accompagnata da molti tifosi che, nel pomeriggio, hanno riempito le strade del centro della città.

I turchi hanno giocato la partita che speravano: spazi chiusi, giocatori dietro la linea della palla, qualche piccola sortita e via del gol da cercare sulle palle inattive (il match si è deciso su una palla ferma, gol di Celutska bravo ad anticipare Lucio e a infilare la palla nell’angolino).

L’Inter, sfortuna a parte, è apparsa in netta difficoltà fisica, oltre che imprecisa nelle importanti occasioni gol (bravissimo il portiere turco, occasioni clamorose fallite da Pazzini, Milito e Coutinho), con questa sconfitta la squadra di Gasperini ha inanellato il triste primato di avere perso tre partite ufficiali in un mese in tre diverse competizioni: a Pechino contro il Milan nella Supercoppa Italiana, in campionato Serie A contro il Palermo e ieri sera contro i turchi in Champions League.

Ecco le parole di Gasperini a fine partita: “La squadra ha giocato con impegno notevole, in questo momento non siamo fortunati. Ho visto comunque nel gruppo una grande rabbia e voglia di reagire. Nel calcio ci sono anche questi periodi, è l’inizio della stagione e questa sconfitta deve darci la molla per continuare a fare bene. Moratti? Nei miei confronti ha dimostrato sempre grande supporto, il fatto che si parli spesso insieme non vuol dire niente. Rispetto a Palermo ho visto una reazione della squadra. Possiamo fare meglio recuperando dei giocatori importanti. Abbiamo difficoltà di rodaggio, ma l’impegno e la disponibilità dei giocatori è notevole“.

Importante sottolineare anche le parole del patron nerazzurro Massimo Moratti, il quale, a fine partita ha dichiarato di non aspettarsi “decisioni clamorose, mi pare che la squadra fosse messa bene in campo, è mancato un po’ lo sprint. Ma probabilmente i giocatori erano anche sotto shock dopo Palermo. Non mi pare che l’allenatore abbia colpe. Squadra frenata, ha sbagliato anche delle occasioni, poi ha preso un gol. Il calcio è anche questo. Se sono deluso? Ovviamente sì, alla prima partita in Champions league perdi contro questi qui. Come fai a non essere deluso?“.

Ecco, infine, dove trovare gol, sintesi, highlights e video della partita giocata ieri allo stadio San Siro: .

Kevin John Carones  – faremilano@gmail.com 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in calcio e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...