INTER ROMA 0-0: VIDEO, GOL, HIGHLIGHTS E SINTESI YOUTUBE

Esordio del nostro blog in tribuna stampa a San Siro, ecco come è andata.

Prima partita di campionato a San Siro per l’Inter, i nerazzurri sono chiamati a riscattare le tre sconfitte consecutive, l’allenatore Gasperini schiera in attacco Milito e Forlan, mentre Pazzini è ancora in panchina, la Roma risponde con una formazione inedita, Perrotta e Taddei giocano addirittura terzini.

Le due squadre giocano una partita condizionata dall’alta posta in gioco e dalla paura di perdere, tanti errori e passaggi sbagliati dall’una e dall’altra parte, meglio la Roma per tre quarti del match, gli ultimi venti minuti esce fuori l’Inter che costruisce alcune occasioni per vincere, clamorosa quella di Snejider che tira a botta sicura, ma la palla viene messa in calcio d’angolo da Kjaer a portiere Lobot battuto (il numero 1 giallorosso ha sostituito Stekelenburg, il quale, ha preso un calcio alla tempia da Lucio ed è dovuto uscire dal campo).

Migliori in campo rispettivamente Zarate e De Rossi, con questa partita capitan Zanetti raggiunge Bergomi come numero di partite giocate con la maglia dell’Inter.

Ecco le dichiarazioni dell’allenatore Gasperini ai microfoni di Sky: “ho visto una buon Inter, basta vedere le occasioni da rete. Abbiamo giocato contro una grande squadra concedendo davvero poco. Peccato non aver sfruttato gli spazi. Due sere fa abbiamo giocato una gara dispendiosa, certamente col migliorare della condizione sarà diverso. Nel primo tempo ci sono state occasioni importanti con Nagatomo, gli spazi per noi erano notevoli. Le nostre punte nella fase difensiva avevano l’obiettivo di rientrare su De Rossi. L’ha fatto molto Forlan, meno Milito. Ho inserito Muntari perché avevamo bisogno di un centrocampista. Sneijder aveva fatto bene ma l’olandese stava faticando a rientrare. Di lì in poi abbiamo avuto le occasioni migliori. Il gol non arriva? In certe opportunità non hai spiegazioni perché hai occasioni abbastanza limpide. Prendiamolo come un momento non felicissimo”.

L’ex tecnico del Genoa, in conferenza stampa, ha poi aggiunto che “in questo momento ci sono giocatori importanti come Stankovic, Poli, Maicon e Chivu che non sono a disposizione. Questa è una squadra che non può giocare raccolta e ripartire in velocità, deve giocare in modo più globale ed è quello che sto cercando di fare. Non c’è più Eto’o, giocatore perfetto per ripartire velocemente”.

Nel segnalare che il lavoro dell’allenatore non è stato pienamente condiviso dai tifosi presenti allo stadio (i quali, hanno fischiato e criticato soprattutto l’inserimento di Muntari al posto di Forlan), ecco qui di seguito video, gol, highlights e sintesi della partita:

Kevin John Carones  – faremilano@gmail.com 

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in calcio e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...