INTER NAPOLI 0-3: GOL, SINTESI, HIGHLIGHTS E VIDEO YOUTUBE

L’anticipo Serie A del Campionato di calcio mette di fronte allo stadio Giuseppe Meazza di Milano Inter e Napoli, Ranieri debutta in casa sulla panchina neroazzurra dopo la vittoriosa trasferta di Mosca, i partenopei debbono fare a meno dell’infortunato Cavani.

Due novità importanti nella formazione interista: il rientro di Maicon dopo l’infortunio (ben sostituito da Nagatomo in questo inizio campionato) e la scelta di Forlan (al posto di Milito), per il resto, undici confermato con Obi a centrocampo e Alvarez dietro le punte (Stankovic in panchina altro rientro applaudito allo stadio).

Nel Napoli una sola novità, Zuniga preferito a Dossena, per il resto, difesa a tre, mentre, in attacco gioca Pandev.

L’Inter parte bene, Maicon fa la differenza sulla fascia destra, Forlan sfiora il vantaggio con un tiro da fuori area, i nerazzurri tengono in pugno il match.

Il primo tempo si complica negli ultimi cinque minuti, un fallo fuori area di Obi viene sanzionato con il calcio di rigore e l’espulsione (Obi era già ammonito), Napoli in vantaggio (bravo Campagnaro a ribattere in gol la respinta di Julio Caesar sul penalty di Hamsik, al momento del tiro dal dischetto giocatori di entrambe le squadre erano entrati in area).

Dopo il gol ammoniti in una manciata di secondi Zanetti e Julio Caesar ed espulso l’allenatore Ranieri (l’estremo difensore ha rischiato anche lui l’espulsione per le reiterate e vibranti proteste, nei primi 45′ minuti quattro ammoniti e un espulso fra i nerazzurri).

La ripresa è un monologo partenopeo, l’uomo in più pesa parecchio, all’11’ una incertezza fra Nagatomo e Julio Caesar procura il raddoppio partenopeo (di Maggio, con tocco morbido), mentre, il terzo gol è merito di Hamsik, bravo a scattare sul filo del fuorigioco.

Una partita, insomma, durata un tempo, l’Inter ha giocato bene fino al fattaccio del rigore, poi non ha più avuto la forza fisica e mentale di rimettere la partita sui giusti binari, ottimo il rientro di Maicon, nota positiva insieme al rientro di Stankovic.

Nel dopo partita l’allenatore Ranieri conferma l’inadeguatezza dell’arbitro, e se Cambiasso commenta che la partita è stata falsata, stupisce l’ammonizione per proteste del capitano Zanetti, un calciatore che non si lamenta mai ed accetta sempre serenamente le decisioni del direttore di gara.

Ecco, infine, gol, sintesi, highlights e video youtube della partita.

Kevin John Carones  – faremilano@gmail.com 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in calcio e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...