BORSA SCHERMATA, L’INCUBO DELLE BOUTIQUE DEL QUADRILATERO

L’ultima trovata per compiere furti importanti nelle boutique del centro storico è quello di andare a fare shopping con una borsa schermata, ovvero, un accorgimento semplice composto da alcuni strati di fogli di alluminio, al fine di evitare  che i detector suonino, uscendo così indisturbati.

Il sistema è stato ampiamente sperimentato a Milano nelle ultime settimane (i furti sono in aumento in tutta Italia), Via Verri e Via Montenapoleone hanno già subito tentativi di questo tipo pochi giorni fa, sventati solo grazie alla prontezza della security pronta a segnalare alle Forze dell’Ordine qualsiasi movimento sospetto (la merce preferita sono i cosmetici, ma vanno di moda anche gli alimentari o le bottiglie).

Dalle cronache on line sembra che il target principale di chi compie un simile furto corrisponde a quello di un giovane rumeno, facente parte di una banda, il quale si organizza astutamente con alcuni complici per facilitare il lavoro e, se colto in flagrante, deve subito mettersi in contatto con un legale.

Kevin John Carones – faremilano@gmail.com 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in negozi e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a BORSA SCHERMATA, L’INCUBO DELLE BOUTIQUE DEL QUADRILATERO

  1. icittadiniprimaditutto ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...