CRONACA MILANO: FURTI VIP NEL CENTRO DI MILANO

Brutto periodo per le persone importanti con casa in centro a Milano, ladri professionisti si mettono all’opera con furti precisi e organizzati nei minimi dettagli, puntando sul fatto che il malcapitato di turno è all’estero per lavoro (Lapo Elkann), oppure, impegnata in trasmissioni televisive (Nina Senicar).

Il rampollo di casa Fiat ha trasformato il suo loft (acquisto abbastanza recente) in Corso di Porta Ticinese (angolo Via Vetere da dove si entra) in un paese dei balocchi per bambini cresciuti: auto trasformati in divani, barbapapà giganti e cuscini di Superman sono alcuni dei ricordi di Lapo, con i quali si è fatto fotografare tempo fa.

Il sistema di sicurezza Fiat sembra abbia funzionato, anche se, al momento, c’è massimo riserbo su cosa possa essere stato sottratto, di certo, nel locale, c’erano anche oggetti pregiati e di gran valore.

Discorso diverso per la bella showgirl, in questo caso due finti meccanici si sono introdotti in pieno giorno nel condominio, uno sarebbe rimasto giù a fare il palo, l’altro avrebbe agito indisturbato, il furto ha scosso la proprietaria dell’appartamento, ubicato in Via Kramer, a pochi passi dal centro.

Due furti Vip in meno di una settimana: Milano è diventata una città insicura o è un caso?

Kevin John Carones – faremilano@gmail.com 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in cronaca e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a CRONACA MILANO: FURTI VIP NEL CENTRO DI MILANO

  1. icittadiniprimaditutto ha detto:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...