MILAN LECCE 2-0. GOL, HIGHLIGHTS, SINTESI E VIDEO YOUTUBE

Milan e Lecce si affrontano questo pomeriggio allo stadio San Siro di Milano, dopo il rocambolesco risultato dell’andata (3-4, con rimonta clamorosa dei rossoneri, trascinati da Boateng, autore di una tripletta), al Milan servono i tre punti per consolidare il primato in classifica, guadagnato dopo un inseguimento alla Juventus, durato alcuni mesi, i pugliesi, invece, con una vittoria cercherebbero di avvicinare il Siena, distante cinque punti.

Allegri propone una formazione con Abbiati in porta, difesa a quattro con Abate e Antonini esterni e Thiago Silva con Bonera centrali, a centrocampo ecco di nuovo Muntari, Nocerino e Van Bommel (schierato a sorpresa al posto di Ambrosini favorito), Emanuelson agisce dietro le due punte, Ibrahimovic e Robinho.

Nel prepartita, alla presenza di Silvio Berlusconi, ricordo commovente di Marco Simoncelli, con i bambini della scuola calcio di Coriano, paese natale del motociclista.

parte forte il Milan, ottimo possesso di palla, schiaccia il Lecce nella sua metà campo, al 6′ segna Nocerino su assist di Ibrahimovic, deviazione determinante del difensore Miglionico.

Al 13′, nello spazio di due minuti, due grosse occasioni clamorose per il raddoppio del Milan, la prima con Emanuelson che, da pochi passi, calcia bene, ma il portiere Benassi para con un bel tuffo, la seconda, pochi secondi dopo, quando una rimessa laterale del Lecce errata offre un assist a Robinho, il quale, invece di calciare di forza, tenta un pallonetto improbabile, Benassi para senza difficoltà.

Il Milan gioca bene, anche se commette l’errore di non segnare il secondo gol nella prima parte del match quando il Lecce appariva come un pugile frastornato, dopo venti minuti da spettatore non pagante il Lecce supera pericolosamente la metà campo, al 23′ Muriel sfiora il pareggio con un sinistro al volo, su lancio lungo di Oddo, pallone alto di poco.

Nella seconda parte del primo tempo il Lecce gioca meglio, è più ordinato in campo e costringe il Milan a fare più fatica ad arrivare dalle parti di Benassi, il primo tempo si conclude fra gli applausi dei tifosi.

Il secondo tempo inizia con un cambio nel Lecce, esce Oddo entra Obodo (il modulo diventa un 4-3-1-2), il Lecce è più aggressivo in campo, Allegri si accorge che qualcosa non va e manda a scaldare Aquilani ed El Shaarawy.

Il Milan fa fatica, il Lecce tiene palla e avanza il baricentro del gioco, al 61′ entra Aquilani al posto di Muntari, in calo nella ripresa.

Al 65′ raddoppio del Milan con Ibrahimovic, bravo Robinho a iniziare l’azione a sinistra, intelligente Emanuelson a mettere la palla indietro a favore di Ibrahimovic che, dal limite, mette il pallone forte e preciso all’incrocio dei pali alla sinistra di Benassi.

Al 76′ bel contropiede del Milan, Emanuelson entra in area e tira, bel volo di Benassi che evita il terzo gol, poco dopo esce Robinho ed entra El Shaarawy.

Negli ultimi dieci minuti il Milan prova a trovare il terzo gol, con Ibra e il piccolo faraone, dopo un recupero di quattro minuti la partita finisce, fra gli applausi dello stadio, contentezza maggiore per il risultato della Juventus a Marassi contro il Genia, pareggio fra le polemiche per un gol di Pepe non dato.

Ecco, infine, gol, sintesi, highlights e video youtube della partita.

Kevin John Carones – faremilano@gmail.com 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in calcio e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...