L’ERA GLACIALE 4 IN 4D, NOVITA’ UNICA A GARDALAND

La tecnologia 4D consente una visione sensoriale del film, con sedili che si muovono, diffusori di odori nella sala e luci stroboscopiche: questi effetti speciali potrebbero rappresentare la rinascita dell’industria cinematografica, certamente, saranno il futuro delle sale.

Il 4D non esiste ancora in Italia (si sta iniziando a diffondere in Usa, previste 200 sale nei prossimi cinque anni), tuttavia, per chi vuole farsene una idea, una soluzione potrebbe essere quella di andare a Gardaland, il Parco Divertimenti più famoso della Lombardia che, in queste settimane, sta proiettando un trailer di circa dieci minuti dell’attesissimo film per bambini l’Era Glaciale 4 (uscita nelle sale italiane il prossimo 28/09).

Ecco le parole di Aldo Vigevani, AD Gardaland: “l’era glaciale è un fenomeno mondiale e siamo lieti di portare l’attrazione 4D a Gardaland Resort, Gardaland si preoccupa di sviluppare ogni anno nuovi prodotti per assicurare ai propri ospiti la miglior esperienza possibile. Portare L’Era Glaciale in 4D nel nostro Parco permette di aggiungere, per il 2012, un’altra primizia al nostro attuale portfolio di incredibili e fantastiche attrazioni“.

Allestire una sala 4D costa circa due milioni di dollari (per meno di 250 posti a sedere), ma l’esperienza di alcune sale già operative dimostrerebbe che i ricavi verrebbero triplicare, ovviamente, previsto un aumento considerevole del prezzo del biglietto, nella zona di Los Angeles, la visione di un film in 4D costa 18 dollari.

Riuscirà l’Italia a investire per tempo in questa tecnologia così ultramoderna? Riuscirà l’industria cinematografica a ripianare i conti grazie al 4D?

Difficile fare previsioni, i costi sono molto elevati e il prezzo del biglietto potrebbe scoraggiare gli spettatori, il tempo sarà l’unico giudice.

Certamente, chi è andato a Gardaland in questi mesi sa cosa significa vedere un film in 4D, una esperienza unica nel suo genere.

Kevin John Carones – faremilano@gmail.com 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in cinema e teatri e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...