BOOKCITY 2013, A MILANO DAL 21 AL 24 NOVEMBRE

Seicento eventi in diversi spazi della città, tra cui biblioteche e librerie, luoghi deputati alla lettura e al libro e spazi insoliti. Sono alcuni numeri dell’edizione 2013 di Bookcity, la manifestazione dedicata all’editoria in programma dal 21 al 24 novembre prossimi.

Promossa dal Comune e da molti enti privati, Bookcity prevede incontri ma anche progetti speciali, alcuni di questi attivi da tempo sul territorio, come l’articolato progetto BookCity per le scuole, che coinvolge 940 classi di 200 scuole proponendo laboratori di editoria, ebook, booktrailer e attività di redazione.

Ci saranno inoltre altri eventi importanti come gli incontri di lettura/terapia negli ospedali milanesi e i percorsi di lettura e scrittura nelle carceri milanesi. “La prima edizione ha confermato il ruolo della nostra città quale capitale nazionale dell’editoria, ha portato alla luce la grande passione dei milanesi per i libri e la lettura e ha conquistato un successo che ha avuto echi in tutta Italia. – ha detto l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno – Con questa seconda edizione vogliamo radicare ancora di più nel DNA di Milano la vocazione alla lettura e valorizzare la sua capacità artistica e imprenditoriale di rinnovarsi, creando e proponendo paradigmi per un nuovo modo di ‘fare cultura’ nel nostro Paese.

Anche questa edizione ha il suo cuore nel Castello Sforzesco, che proprio per l’occasione esporrà uno dei suoi tesori più preziosi: il Codice Trivulziano, manoscritto di Leonardo da Vinci, visibile per i tre giorni di Bookcity in Sala del Tesoro.

Tuttavia quest’anno il programma si ramifica ancora di più in città, diffondendosi in maniera virale in tanti spazi pubblici e privati e allungandosi fino alla Rotonda di via Besana lungo una ideale ‘Via della Lettura’ che coinvolgerà nuovi spazi e nuove proposte.

Un appuntamento che ‘si allarga’ in tutta la città. E che la ‘allarga’”. I luoghi di Bookcity, saranno molteplici e distribuiti in modo capillare nella città; molti sono veri e propri poli tematici, destinati al dialogo su temi specifici: Acquario Civico (Forum Città Mondo), Arena Civica (Sport), Biblioteca Sormani, Sala del Grechetto, Sala Conferenza di Palazzo Reale (Mestieri del libro), Casa di riposo Giuseppe Verdi (Giuseppe Verdi), Fabbrica del Vapore (Design), Rotonda di Via Besana (Bambini), Fondazione Adolfo Pini (Filosofia), Sesto San Giovanni – Villa Mylius (Lavoro), Istituto dei Ciechi, Società di Incoraggiamento d’Arti e Mestieri (Narrativa e Saggistica), Fondazione Piero Portaluppi (Economia), Museo Civico di Storia Naturale (Scienze), Museo del Risorgimento (Storia), Università degli Studi, Archivio di Stato (Giustizia), Palazzo Greppi (Storia – Seconda Guerra Mondiale), Castello Sforzesco – Sala della Balla (Poesia), Teatro dal Verme (Musica), Palazzo Morando (Noir e Fantasy), Palazzo Reale (Autunno Americano), Palazzo Serbelloni, Fondazione Ferré (Moda), Piccolo Teatro Grassi chiostro e Teatro Franco Parenti sala 3 (Teatro – Cinema – Spettacolo), Società Umanitaria (Cibo e cucina), Teatro dal Verme (Musica), Villa Necchi Campiglio (Verde).

faremilano@gmail.com  

Questa voce è stata pubblicata in libri e musica e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...