MILANO SI AGGIUDICA I MONDIALI DI CANOA SPRINT DEL 2015

I campionati mondiali di canoa sprint del 2015 si disputeranno in Italia, all’Idroscalo di Milano, dal 13 al 20 agosto. Nel 2015 Milano sarà il centro del Mondo per l’Esposizione Universale e a contribuire alla grande kermesse come Main Event per lo sport sarà dunque la canoa con una edizione dell’ appuntamento iridato dall’importanza assolutamente particolare perché varrà anche per le qualificazioni olimpiche e paralimpiche ai Giochi di Rio de Janeiro 2016.

A deciderlo è stato venerdì pomeriggio il board della federazione internazionale, riunito a Parigi, che ha promosso per 18 voti a due, e otto astenuti,  la candidatura italiana preferendola a quella tedesca, che proponeva Duisburg e a quella della Repubblica Ceca con Racice.

Ha invece modificato la sua proposta il Portogallo che ha ritirato Montemor o Velho dalla corsa per i mondiali senior proponendolo invece per quelli junior e under 23, sempre del 2015. A votare 28 dei 30 componenti del board presenti a Parigi. Tra gli assenti anche l’olimpionico di Barcellona Pierpaolo Ferrazzi che ha dovuto seguire la squadra impegnata domani e domenica nella prima selezione azzurra a Solkan, in Slovenia

   L’evento iridato della canoa velocità torna a Milano per la seconda volta ad impreziosire la già nutrita serie di grandi kermesse internazionali organizzate all’Idroscalo: dopo i Mondiali del 1999 di velocità è toccato poi agli Europei del 2001 e del 2008 e al mondiale di canoa polo andato in scena appena un anno fa.

   Oltre che sull’indubbia validità tecnica di un impianto come l’Idroscalo, già sperimentata in importanti manifestazioni iridate e continentali, ultima il mondiale di polo dello scorso anno, nel suo dossier e negli interventi pronunciati davanti al board dall’assessore allo sport della Provincia di Milano Cristina Stancari, dal presidente del Comitato promotore Matteo Pastore, dall’olimpionico Antonio Rossi e dall’atleta paralimpica Anna Pani, l’Italia ha sottolineato il sostegno totale all’iniziativa, testimoniato dalle lettere che accompagnano il dossier, delle amministrazioni locali, in particolare dalla Provincia di Milano, del comitato organizzatore dell’ Expo, del Coni e della Rai per le riprese e la ritrasmissione dei Mondiali. In particolare Anna Pani ha ricordato come l’idroscalo sia già ora perfettamente attrezzato per le esigenze degli atleti paralimpici.

      Le voci di corridoio prima della votazione indicavano Duisburg leggermente avvantaggiata da un parere della commissione tecnica che, pur non vincolante per il board, avrebbe giudicato meglio attrezzato il campo gare di Duisburg.  Parere che, evidentemente, la solidità del dossier e le proposte di Milano sono riuscite a ribaltare.

   Entusiasta il presidente della federcanoa Luciano Buonfiglio dopo l’annuncio del presidente della federazione internazionale Josè Perurena. ‘’Una grande vittoria su una grande avversaria come Duisburg – ha ricordato Buonfiglio – Ci siamo preparati bene, abbiamo arricchito il comitato di candidatura di quelle professionalità esterne al mondo dello sport che hanno contribuito a dare forza al nostro messaggio. Qui poi ci siamo presentati benissimo. Un successo che ci premia tutti’’. A Buonfiglio e a tutta la federcanoa sono subito arrivati i complimenti del presidente del Coni Gianni Petrucci: ‘’E’ la dimostrazione che quando lo sport italiano si presenta con dossier seri ha sempre grandissime possibilità di successo’’.  ‘’Orgogliosa di questa vittoria’’, Cristina Stancari, ‘’La provincia – ha ricordato – è stata da subito in primo piano per sostenere la candidatura della nostra città. Lo sport è integrazione e questa manifestazione porterà a Milano oltre 1500 atleti tra normodotati e paralimpici, in rappresentanza di 90 nazioni’’. Orgoglio anche da parte di Pastore: ‘’Sono onorato di avere presieduto il comitato di candidatura. Ringrazio il presidente per la fiducia e l’amico Rossi. Ho sempre creduto nel successo e nella grande opportunità che da oggi si apre per la federazione e per Milano’’.

‘’Un grandissimo successo per l’Italia – sottolinea Antonio Rossi – con una manifestazione importantissima visto che è qualificazione olimpica. E con l’inserimento nel calendario di Expo 2015 abbiamo la possibilità di aumentare la cultura sportiva e far maggiormente conoscere la canoa’’.

Certamente, questa aggiudicazione è figlia dell’assegnazione Expo 2015, l’Esposizione Universale, Milano ha incassato un importante successo internazionale, nel 2015, durante la settimana di Ferragosto, migliaia di sportivi di tutto il mondo saranno in Italia, auspicabile che la città sappia rispondere in maniera positiva alle esigenze di migliaia di atleti.

Fonte: Federazione Italiana Canoa Kayak – faremilano@gmail.com

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in sport e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...